Mi presento

Può sembrare poca cosa, per una persona abituata a operare nel “grande mondo”, accudire uno spazio e ciò che lo abita (animali, piante); invece io mi sento onorata quando qualcuno mi affida quello che, grande o piccolo che sia, è pur sempre il suo castello...! 

Mi chiamo Elisabetta e il mio più grande amore, fin dai tempi in cui il Lego era solo in mattoncini, è sempre stato la casa. Amo tutto ciò che la riguarda. Mi appassiona organizzare e personalizzare gli spazi abitativi a misura di chi li abita, e contribuire a realizzarli con interventi creativi; e questa è anche la mia altra occupazione. Mi piace prendermene cura, perché è un altro (piacevole) modo di occuparsi di sé.
Ho moltissimi interessi e adoro viaggiare, ma torno sempre a casa e amo viverla, perché è il luogo privilegiato in cui potersi riconoscere, in cui sentirsi sempre accolti e protetti, e l’unico spazio che si può davvero scegliere con chi condividere. “È il 'punto fermo' che dà senso all'attività, il punto di riferimento… in mezzo al caos del mondo esterno, al disordine o alla consueta agitazione della vita quotidiana”.*

Ecco perché, dopo un lungo e multiforme percorso lavorativo in realtà distanti da questo mio sentire, ho infine deciso di dedicarmi a ciò che davvero mi emoziona.

Se vi ho incuriosito, potete trovare qualche altra informazione su di me nel cv-casa.
Vi aspetto!

* Jean Shinoda Boolen, “Le Dee dentro la Donna”

Licenza Creative Commons 2015 - Questo sito è tutelato da una licenza Creative Commons